Roba sludge e stoner psichedelico in Fiaska! – 19.05.12

Probabilmente non ci sarò, ma vorrei tanto poterci andare… Almeno voi non sprecate quest’opportunità!

https://www.facebook.com/events/375050935874249/

Il giorno prima Sleep a Berna!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

 

Advertisements

Some good music to start the new year!

Hey!

Finally I’m done with the exams and it’s time to relax for some days.

Stonerobixxx prepared some amazing compilations with some of the best songs of 2011 which I think are worth to be shared as largely as possible. Click on the following links and enjoy some great music!

Cheers and be safe for the end of the world! Some beers will help you prevent a bad ending…

ATB

http://stonerobixxx.blogspot.com/2011/12/stonerobixxx-best-of-swampy-adventurous.html

http://stonerobixxx.blogspot.com/2011/12/stonerobixxx-best-of-hot-dusty-desert.html

http://stonerobixxx.blogspot.com/2011/12/stonerobixxx-best-of-riffs-from-deep.html

http://stonerobixxx.blogspot.com/2011/12/stonerobixxx-best-of-furious-grooves.html

http://stonerobixxx.blogspot.com/2011/12/stonerobixxx-best-of-70s-psychedelica.html

http://stonerobixxx.blogspot.com/2011/12/stonerobixxx-best-of-psychedelic-trips_30.html

Om Om Om Om Om Om

Decisamente intrippante, bellissimo, fantastico, sto bene e voglio condividere il piacere di cotanta riffanza psichedelica supportata da degli ampli che solo a vederli fanno cadere altri uccelli dal cielo!

Un click di quelli sicuri anche senza preservativo!

Finalmente oggi ho finito gli esami e adesso ho un po’ di tempo per bere a livello professionale senza preoccupazioni e proporre stronzate à go go.

Auguri al Gigi e al Fafino!

Atilllllla

Stoner – Sludge — Bongzilla / Kyuss / Grief

Oppala!

Como estas amighi del ghetto di pampini poveri?

 

Bongzilla

Bongzilla

Un dono musicale estatico e anche abbastanza stupefacente vi attende… Sta settimana vi propongo musica bella, musica vèèra, musica lenta per apprezzare il disprezzo che si diffonde come un virus. C’è gente in america che ringrazia dio per l’aids visto l’odio per gli omosessuali eheheh, allora io diffondo il virus del culo e del sangue sporco così proponendo per cominciare i Bongzilla con il loro primo full lenght “Stash” del ’99 uscito per la Relapse.

 

Bel riffing, sludge e stoner in chiave molto personale e intriso di riferimenti ed inviti all’uso di sostanze psicoattive. Non è certo mia intenzione spingervi all’abuso eheh, ma questo gruppo merita di essere conosciuto ed apprezzato.

 

Kyuss

Kyuss

Da una discussione avuta con Fashion sul treno muovendoci verso il LuAno per vedere i nostri amighi pelisimi “dadré al scpecch” è uscita la necessità di condividere l’amore profondo e primordiale dello stoner.

 

Non posso quindi evitare di gentilmente a disposizione almeno un album dei grandissimi Kyuss. Quando si parla di stoner si pensa a lande desolate, al deserto americano e ad un ambiente vuoto condito però da una ritmica avvolgente, calda, primordiale e molto vintage. Adoro questa band poi mutatasi nei ben più commerciali Queens Of The Stone Age. Gustatevi “Blues For The Red Sun”!

 

 

Per restare in ambienti sessualmente prominenti veniamo ai Grief. Qui è sesso ben più violento, misogino, misantropo, cattivo eppur reale. Ve ne parlai già tempo fa in altri luoghi. Un gruppo coi contro-ultra-coglioni che anche live sa dare una putensa impressionante. 

Grief

Grief

Sono nel bel mezzo del tour europeo e suonano o hanno suonato (non ricordo la data) anche da noi ad un festival doom di due giorni che però visto il prezzo e le altre band è risultato di scarso interesse per il sottoscritto.

Accontentiamoci dunque con questo live chiamansi gigi “Alive”. Ma varda n’po’…

Curiosità che interessa i curiosi…: Come spesso accade a chi ama velocità, potenza, ecc. arriva un momento in cui si ricerca la lentezza, la visceralità del tutto e guarda caso il leader e fondatore dei Grief non è nient’altro che il chitarrista degli altrettanto fighissimi Disrupt (da approfondire se non si conoscono per la gloria del Crüüüüst!).

 

Roba classica classica insomma per questa volta, ma di alto valore.

Finiamo questa piccola rassegna con due link da cliccare subito. Si tratta di due band svizzere con grandissimo talento e di cui parlerò più approfonditamente in seguito. Dateci un ascolto perché ne vale la pena!

Rorcal
Impure Wilhelmina

 

Ascoltatevi tutto, mi raccomando!

 
Gibi vi protegge!

 
ATB