Earth – Sabbath Assembly – Lausanne @ Le Bourg – 24.04.11

Hi there!

Last week I missed a lot of shows as Weedeater and Zoroaster in Delémont and the infamous Cremona a Mano Armata festival. However I had the chance to finally see Earth live and the support act Sabbath Assembly was more than welcome.

I had a quite stressful and intense week with my German buddy Gag of Vomit Bucket Productions who has spent some days with me/us in Switzerland. We’ve recorded some stuff, drank a lot and had great times. Then, on Sunday, we had a great family Easter lunch with my family and 2 hours after GTH, FaBio and I met to go to Lausanne for the ending show of this year’s edition of the interestingly growing Impetus Festival. We were all quite excited but not as for a grindcore show or something you know you are gonna spit blood, feces, vomit and drink like a beast in the service of Lucifer; it was something else. In addition, seeing again the Simplon pass, some snow and breath the incredible good air of our Swiss alps is always enlightning.
Once we arrived in Lausanne we drank some beers (FaBio too!) and moved to the venue. The gig was already sold out since more than 1-2 weeks and the whole atmosphere inside was very promising.
Sabbath Assembly had already started so we took place and enjoy the show and the incredible “savoir faire” of the nice vocalist. Very hippie new age kind a spiritual moves correlated to an angelical/diabolical voice that can rip your heart apart.
Also musicalwise it was just great and I loved the arrangements. The album “Restored To One” was already spinning almost daily at house and my Ipod but this show was, wow!
We took then a break to smoke and get some other beers before Earth started. They are one my favourite bands for sure and I love their entire discography: from the drone, drug driven black holes of the first almigthy years to the incredibly full of energy and peaceful but still sometimes dark new outputs. What can I say? We were just astonished, nobody could even talk and between the whole set, when there was the breaks between song to song, we could just hear clapping and then nothing else. It was like a spiritual trip, a voyage into our inside and then still out on the desolate lands of a desert with only the soft air hitting your body. What a great experience!
To sum up Dylan is a genious, his wife an anti-bulldozer with an incredibly soft touch and peace on drums and the two new additions to the band just work perfectly, the cello draws so many great moments into the web of Dylan repetitions and I can just tell you that it was awesome!
At the end we drank some more beers and headed back home for an interesting and dangerous (?) 7 hours trip.
For sure, one of the greatest shows I’ve ever attended!

If you haven’t heard the new Earth album and/or you don’t know Sabbath Assembly yet, well, do something! They are both purely addictive!

ATB

Selezione di video dell’OEF 2010 + concerti + info

Ola!

In questi giorni sono stati aggiunti parecchi nuovi video dell’Obscene Extreme Fest 2010 e ho pensato di condividere qui i miei “personali favoriti”. Ovviamente lo scazzo per non essere stato lì in luglio, bensì aver passato la mia bella estate a studicchiare macelli vari non è edificante, ma tant’è che ormai ci si arrangia come si può.

Cominciamo con i stratosferici Bloody Phoenix. Sorti dalle ceneri degli Excruciating Terror hanno tirato fuori delle produzioni da paüüüra e peccato non essere potuto andare a Milano quando sono passati di qua.

Continuiamo con i Lychanthrophy. Che dire? Puro ammmmore velocissimo con tanto di grida di gioia!

Canada, succo d’acero, hockey e Archagathus! Diciamo che il cancro Agathocles continua a diffondersi con metastasi infinite e fa vittime ovunque. Fighissimi!

Li ricordo bene allo Schrottbar Fest del 2009 dove fra cani, crust ubriachi e me stesso ubriaco in compagnia del FaBio e del Giulgio ci si divertiva mica poco a giocare al carnevale brazileiro. Social Chaos, scpaca sü tütt!

Andiamo avanti con un po’ di amore per il prossimo e qualcosa che parla itaGliano. Chi se non i bastardi?! Mi piacevano sicuramente di più prima, ma comprendo la necessità (?) di progredire soprattutto per gente che sa effettivamente suonare eheh. Live rimangono sempre potenti e i testi beh, a nem d’acordi!

Passiamo a qualcosa di bello metalloso e putent. Li avevo visti anni fa con i Lividity a Zurigo e oltre a godere delle loro note dissonanti rimango un fan accanito della barba…

Venerdì 15 aprile fusioni di Black Widow, Jethro Tull e tanto Satana gay nel Zurigo… Finalmente ripassano da ste parti per la promozione del nuovo album i canadesi Blood Ceremony. Ho già dato un ascolto al nuovo disco e sono senz’altro cresciuti ancora dal primo.
……… Porco cane!… Proprio mentre cercavo un link al concerto ho letto che quasi tutto il tour è stato cancellato. Bello, vaffanculo! In compenso è saltato fuori questo. Serata di ballo liscio di martedì. Credo si possano ritirar fuori le scarpe della festa.

Segnalo anche questo interessante festival culturale franco-elvetico. L’anno scorso ci siamo visti Eyehategod, Kylesa e Dark Castle quindi si capisce subito la caratura della cosa…
Quest’anno andremo a vedere gli Earth di domenica. Cliccate sull’immagine per il programma completo e tutte le info.

Ecco, dopo aver perso come d’abitudine tempo prezioso, torno a studiare per un esame di cacca molle. Prima però un piccolo aggiornamento in casa LTFR:
-lo split 7″ con Embalming Theatre sarà pronto a partire in stampa presto
-in arrivo entro settimana prossima alcune nuove co-produzioni: il 7″ degli Antares e il debutto dei Kankroide che suoneranno a Lugano venerdì sera
-la collaborazione con Gag sarà disponibile a breve. Siamo fierissimi e ciapatissimi dal risultato!
-con Insomnia Isterica stiamo registrando dei nuovi pezzi per un 4 way split cd che uscirà per un’etichetta russa. I risultati sembrano moooooolto interessanti

Yuppi ya yeah e vada véa i ciapp!

ATB

LTFR; Dead Infection; Earth; Death Race; Saw V

Uela!

Rieccomi dopo la lunga serie di interventi assolutamente apprezzati di voi tutti e specialmente del Teo che ha dolcificato il mio retto e donato grande godimento alle mie gonadi. Se non sapete di cosa sto parlando andate a leggere i commenti al mio post precedente.

Questa settimana cercherò di allietarvi ancora con buona musica e le recensioni di due film usciti recentemente di richiamo puramente mainstream ma sempre interessanti almeno di nome…

Prima dei doni post San Nicolao, voglio però informarvi un poco sulle prossime uscite LTFR visto che c’è molta roba interessante in arrivo!:

-a breve uscirà finalmente il nuovo 3 way split. Abbiamo finito di registrare l’ultimo pezzo intitolato “Sbrago” lo scorso weekend. Non ci resta che finire il mixaggio, fare il mastering e far stampare le copertine, per la prima volta per xIAxIAx a livello professionale.
-ho ricevuto recentemente le parti di Ultimo Mondo Cannibale e Compost, entrambe band goregrind italiane che saranno prodotte da noi su cassetta. Aspettiamo l’artwork dalle band, poi ci vorrà qualche tocco magico di GTH e potrete quindi essere saziati da un po’ di sano marciume musicale.
-sempre a breve dovrebbero arrivare gli attesi (almeno dal sottoscritto visto che ho pagato da mesi…) split 7″ fra Roger Moore e Slapende Honden.
-e non da ultimo sarà disponibile entro poco tempo anche l’ultima coproduzione targata LTFR in collaborazione con altre etichette dello split 7″ fra i mitici e storici Mixomatosis (Spagna) e Ultimo Mondo Cannibale (Italia).

Non vi resta che restare al nostro fianco e darci una mano acquistando questi pezzi di buona musica al 100% DIY!

Dead Infection, Greatest Shits
Solitamente preferisco proporre album veri e propri, ma per fare espressivamente contento il caro Fashion Boy sono costretto a proporvi questo Greatest Shits…
Non servono introduzioni a questo eccezionale gruppo. Da ascoltare per godere (@MFB: il “tuo” pezzo è D.I.)

Enjoy!

Earth, Live In Europe

Dalla potenza e violenza totale alla calma e alla contemplazione di questo gruppo che amo dal più profondo delle viscere. Dire che sono bellissimi è poco. Se non sbaglio vi avevo già proposto un album in passato. Questa volta opto per un live per dare un assaggio del potenziale di coinvolgimento che ha questa musica anche dal vivo. Ascoltare per credere, non rimarrete delusi se anche voi oltre al culo avete un piccolo cuoricino…!

Feel the love eheh!

Veniamo al zinema…:

Death Race
Partiamo subito col botto in tutti i sensi. Un film della madonna!! Mi sono divertito davvero molto con questo gioiellino di pura action dal primo minuto all’ultimo. Non viene lasciato molto spazio ai dialoghi e ai tempi morti che molte volte risultano necessari per spiegare vicende non sempre importanti, qui c’è sono putensa, violenza gratuita, anzi addirittura una sua stessa estetizzazione (ne parleremo ancora…) e disprezzo totale per la vita umana.
I presupposti sono più che abituali: al protagonista viene uccisa la moglie dopo essere stato licenziato e viene accusato del delitto. Il tutto per promuovere un gioco più sporco della merda.
Non ha molto senso parlare della trama (qualcuno direbbe: “Quale trama?!” eheheh), vi basti prenderlo per quello che è: adrenalina e violenza allo stato puro.
Giunti alla fine vi troverete le budella un po’ spostate e forse sarete pure spinti a fare qualche riflessione critica su come la vita non valga ormai più un cazzo, ma non dovete per forza arrivare fino a qui; qualche birra e puro piacere punto.

Saw V
Veniamo ora ad un’altra uscita recente: Saw V. C’è chi non vedeva l’ora di vederlo, chi è stufo di sentirne parlare, che se ne fotte, e chi semplicemente lo guarda con non troppe aspettative ma con una minima speranza di vederlo almeno minimamente legato al primo… Io sono senz’altro fra questi ultimi. Ebbene sono rimasto deluso come per tutti gli altri a parte il primo, o meglio, diciamo che c’è un escalation nel peggiorare di sequel in sequel anche se nel 4° episodio sembrava ci fosse quel qualcosina in più che, perlappunto, faceva sperare un poco.
Così non è stato; sembra di assistere ad un telefilm piuttosto che all’episodio di una saga che dovrebbe essere mitica. Non che manchi violenza, un po’ di lozza viscerale (io avrei voluto anche un po’ di cacca ma va beh…) e il classico schema da thriller psycho, ma proprio non si viene mai presi dalla storia. Ciò che ha reso il primo ed originale episodio già un cult non è più rintracciabile minimamente, cosa perlaltro come già detto valida anche negli episodi 2,3 e 4; l’estetizzazione della violenza in chiave davvero attrattiva che seppur non viene mostrato tutto si soffre da cani manca totalmente; qui viene offerto tutto ma non si prova la minima emozione, niente.
Jigsaw è morto e con lui la sua “etica” (?) e “morale” pro-life per essere rimpiazzato da un vendicativo detective che nulla ha a che vedere con il gioco psicologico vero e proprio che mette le vittime (?) di fronte al bivio del vero cambiamento, della “redenzione” come usava dire bene o stesso Jigsaw.
Emergono nuovi particolari del passato di tutti i protagonisti della saga attraverso a non sempre ben maneggiati flashback e si rischia senza difficoltà di cadere nella più assurda confusione degli eventi e del loro ordine. Ma chi cacchio si è messo in testa di continuare a rovinare un film così bello?!
Fatto sta che è già stato annunciato un sesto episodio che, secondo i rumours, darà chiarezza a molti punti interrogativi che hanno pervaso la saga. Ma chi ne sente il bisogno? Infondo era proprio il mistero a rendere il “lavoro” di Jigsaw così mistico ed audace, così coinvolgente e scellerato. Vedremo…

Bene, credo che possa bastare.
A presto!

ATB

PS: feedback come sempre più che ben accetto!