Next Insomnia Isterica and Mulo Muto gigs

-Next Mulo Muto’s rituals:

08.11.2014 @ SAS, Delémont, w/ Convulsif Big Band, Lord ANUS and Shemorroïdindumbhate

05.12.2014 @ CS()A Il Molino, Lugano, w/ FUOCO FATUO, Special guest

-Next Insomnia Isterica’s gig:

14.11.14 @ Gaswerk, Winterthur, w/ Embalming Theatre and Mycelia

Advertisements

Next IAxIA gigs and split 7″

Hi there!

Last week we had a blast with the 10th anniversary of our label! 16 bands, hundreds of alcoholics and a lot of work for us… Our show was great too, so thanks a lot to everybody for being there.

Next week we’ll play the amazing Grinding Delémont Festival with tons of bands from all over Europe and even the US. I think it’s gonna be one of THE events of the year. Just take a look at the bill!!!

festival delémont-final

 

The same month we’ll play Bern with FUBAR, Warfuck and Exenteration at the Denk:Mal.

https://www.facebook.com/events/103846766485113/?fref=ts

24.05.13

On the 1st of June we’ll be at the Kulturfabrik in Lyss with the gore kings Exhumed, Requiem, Sedative and Nihilo.

https://www.facebook.com/events/122339604624121/?fref=ts

1giugnolyss

 

Probably, after this we’ll take a short break and we’ll be back in August for a grindcore festival in Zurich.

In the meantime, we are sending our new split 7″ with Exenteration to the pressing plant, therefore be ready to listen to some new stuff soon.

Alègher!

 

Attila

10 years anniversary of LTFR festival and next IAxIA gigs

pre flyer 20.4.13

Next gigs:

-13.04.13 – CS()A Il Molino Lugano w/ Miasma, Rabid Dogs, Indescent Excision

https://www.facebook.com/events/346751772102667/

-20.04.13 – CS()A Il Molino Lugano – 10 years anniversary of LTFR w/ a shitload of bands including Warfuck, Terror Firmer, Taste Of Blood and many more!

https://www.facebook.com/events/380596672047651/?fref=ts

Further information will be given asap!

03-04.05.13 – Grinding Delémont – w/ some of the best bands in the world

https://www.facebook.com/events/470647886326991/

////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

Annunciamo ufficialmente che il 20.04.13 si terrà il festival per i 10 anni d’anniversario della nostra etichetta L’è Tütt Folklor Records al CS()A Il Molino di Lugano (Svizzera).
Assieme a noi suoneranno una quindicina di band da Ticino, resto della Svizzera e dall’estero. La musica inizierà alle 14:00 e andrà avanti fino a orari improponibili.
Come d’abitudine prezzi popolari, griglia onnivora e vegan, distro, alcool, bella compagnia e soprattutto tanto folklore!

A breve sveleremo tutti i gruppi partecipanti a questa festa di amici. Essendo appunto un evento basato sull’amicizia e il DIY, se hai intenzione di rompere i coglioni stai a casa a guardare la tele italiana e non portare il cane se no va a finire che ci mangia tutto quello che ci sarà sulla griglia e poi dovremmo mangiarci lui.

Alègher!

Attila & Giulio

D

Grazie soci da merda, scimmie fanzinose, e allegria

Uela!

Innanzitutto un grazie ai soci da merda che hanno giocato con i km per venire a Delémont sabato sera. È decisamente stata una bella serata e il concerto è andato bene.
Fa sempre piacere vedere il Teo raggiungere livelli di allegria oltre la norma e pogare con gli occhi chiusi ahahah!! Grazie anche all’Ano per le foto anali, a Dario, Jessi, (r)Igor(n), Jodeli e compagnia bella.
Alla fine del concerto abbiamo anche assistito a giochi disagiati di delirio alcolemico nei quali, sono certo, il Teo si sarebbe divertito a giocherellare con nuovi amici.
Mi spiace per i prezzi dell’alcool davvero proibitivi, ma noi bevavamo a gggggratissss quindi non sentivamo la pressione nel di dentro.

Il 3 aprile saremo di nuovo al SAS con i Gokurtrussell assieme a Lycanthrophy e Say Why? dalla Cechia per un totale uragano di velocità e urla di piacere e dolore.
Con il simpatico gruppetto Insomnia Isterica e finalmente di nuovo con Fafo (grazie a FaBio per essere bravo eheh) suoneremo con Edema e Kazamate il 9 aprile in Fiaska al Molino di LugAno. Anche questo è un concerto che potrebbe interessare diversi palati.

Adesso basta leccarvi il deretano e veniamo a qualcosa di interessante che potrebbe accompagnarvi nella defecazione e che specialmente il GiuliAno apprezzerà.
Il primo numero di Monkeybite Fanzine è uscito nel 1997 con 1000 copie e racchiude tonnellate di interviste e recensioni grind e powerviolence e diversi articoli sulle scimmie e su quanto il genere umano faccia cagare.
Ovviamente vi sto parlando di una copia digitale perché la carta ormai sarà finita nelle fogne americane, ma perlomeno si può ancora godere delle sagge parole dei due colllioni responsabili della situazione e la qualità delle scansioni è ottima, infatti il file pesa attorno ai 60MB.
Se vi interessa c’è anche il secondo numero da qualche parte. Se lo volete fatemi sapere.
Per scargare sapete dove schisciare.

La Kill That Cat ha cominciato a cargare i primi video degli UGZ Speed Trials 2010. Evidentemente io aspetto di vedere PLF e Phobia ma qui c’è già qualcosina.



@Mirko: limonare limonare nel bel mezzo dei blast beat ahahahah!

Vi auguro una buona lettura e visione e a presto!

ATB

13 marzo con Agathocles @ SAS Delémont! – Revanche e cable di ferro attorno al suo collo…

Era da parecchio che non scrivevo di qualche buon film e forse ce ne voleva proprio uno come questo per farmi tornare la voglia di portare qualche consiglio.
“Revanche – Io ti ucciderò” è un film davvero appassionante e crudo e riesce a coinvolgere con le sue passioni e i suoi peccati.
Si divide essenzialmente in due parti distinte da più aspetti quali l’ambientazione, i personaggi, il registro dei dialoghi. Se dapprima ci troviamo in città (Vienna) e assistiamo alla classica situazione vissuta da puttane, papponi, tiretti di coca, ecc., veniamo poi catapultati mediante una rapina mezza riuscita nella realtà rurale e apparentemente “pulita” e pudica della campagna austriaca.
L’amore e le donne in generale la fanno da padrone e giocano il ruolo di motore narrativo che spingerà il protagonista a compiere il male e il bene, anche se mitigato comunque da un’esigenza personale.
La dolce e religiosa signora di campagna riprende il ruolo di puttana da tradimento spinta comunque anch’essa da una necessità specifica per aiutare il marito poliziotto che suo malgrado si troverà da metà film ad essere una specie di antagonista “positivo” “passivo” a sua insaputa e a causa della sfiga della vita.
Il caro nonno diventa l’ancora di salvezza per lo sbandato e disperato protagonista che ritroverà nella semplicità (forse) alla fine un nuovo motivo per vivere o perlomeno per sopravvivere e conservare quel poco che ancora rimane.
Da vedere e gustare anche se non lascerà contenti e felici, anzi, rimarrà solo il vuoto, la disperazione della perdita e l’inganno nascosto da fini procreativi.

†††††††

Cable“Northern Failures”

Tanto per non abbandonare gli ampi spazi agorafobici, vi propongo un bellissimo album del 2001. Fra di noi al locale non ne abbiamo mai parlato e non credo di averli mai proposti prima, quindi godeteveli al massimo. Poi, se già li conoscete fa niente, io c’ho provato. Chitarre sporcaccione, voci allegre e un bel fondo di suoni che, miscelati fra loro, provocano un notevole piacere uditivo. Non sono per niente ripetitivi e riescono a sfruttare la potenza del groove con continui cambi di tempo non disdegnando dolci accelerazioni e disegni ambientali frammisti qua e là. Vi piaceranno.

†††††††

Sabato allegria folkloristica nel Canton Jura con Agathocles e Exenteration e a seguire nelle prossime settimane altri bei concertini per tutti i pirla a cui piace il casino.