Om Om Om Om Om Om

Decisamente intrippante, bellissimo, fantastico, sto bene e voglio condividere il piacere di cotanta riffanza psichedelica supportata da degli ampli che solo a vederli fanno cadere altri uccelli dal cielo!

Un click di quelli sicuri anche senza preservativo!

Finalmente oggi ho finito gli esami e adesso ho un po’ di tempo per bere a livello professionale senza preoccupazioni e proporre stronzate à go go.

Auguri al Gigi e al Fafino!

Atilllllla

Grazie! – Jesu – Jesus Cröst

Ma ciao happy atty friends bastardi!

Voglio iniziare ringraziando tutti gli hxaxfx/soci da merda per sabato sera. Sorpresa che oltre ad essere gradita è stata anche una pseudo medicina al brutto momento che stavo passando per e con la mia famiglia. Tanto per farvelo sapere le condizioni sono migliorate ma non posso dire che sia al 100% soprattutto coi nervi e sicuramente ci saranno ancora periodi difficili da affrontare. Non c’è molto da divertirsi sinceramente.
La vita molte, troppe volte fa davvero schifo ed è quasi inevitabile cadere in pensieri poco allegri se si è realisti e si vede la realtà per quella che è. Non so come si potrebbe fare senza il “l’è tütt folklor”, non so che senso avrebbe continuare ad affrontare e spalare via tutta la merda che continua ad arrivare addosso.

Mi è piaciuto tutto: canzone, video, sacro graal, maglietta, stronzate, sbocchi, gente ubriaca, milani-torinini, mauri nei locali, ecc. Grazie ancora bastardi!

Tanto perché è divertente rimettiamo il video ancora una volta!

 

Cambiamo argomento. Fabio si è già espresso sulle proposte del mio precedente intervento e sarei interessato a sapere cosa pensate dei melvini potanti…  Altre osservazioni?
Per restare sui video dell’amoeba vi propongo un ennesimo video show case. Questa volta il gruppo da vedere ed ascoltare è quello dei Jesu del grande Justin.
Sinceramente preferisco ascoltarmeli su cd ma è sempre carino vedere anche il video.

Jesu Live @ Amoeba

Giocate col menù a destra per selezionare tutti i video.

 

In casa LTFR e xIAxIAx grande entusiasmo e voglia di fare. Ho appena ricevuto delle belle notizie che non intendo però divulgare qui e di cui sarete messi a conoscenza in privato se farete i solchini come piace a IO.

La proposta musicale è COME SEMPRE (“sisi, bravo coglione! a noi la musica che metti fa cagare!!!”) interessante e da godere tantissimo.

Ho scelto di proporvi i Jesus Cröst, gruppo incazzatissimo che riesce a far venire lo stomaco e il pancreas insieme per un piacere budellare inaudito; velocità assurde, nessuna pausa, nessuna pietà; solo cattiveria e suono tiratissimo. Fabio gioirà se già non gioisce di nascosto…!

C’è da dire che la copertina fa alquanto cagare ma non lasciatevi ingannare. Fatevi anche un salto carpiato carpaccio nel sito per leggervi la biografia e sul mais peis.

 

 

 

E per adesso è tutto.
Vi ricordo il concerto dei Malignant Tumour a Berna. Ci sentiremo entro venerdì per metterci d’accordo su prove, viaggio e nanna.

saluti a tutti i pampini core!

ATB

 

PS: adesso che ho finito di scrivere e rivedo il titolo mi vien da ridere ahah…

PS II: urca vacca, mi stavo già dimenticando… Adesso vi dimostro che “l’occhio vede – l’occhio protegge” e che IO posso veramente inventare i fuochi quando ho voglia perché mi – a me – IO piace.
Cazzo, un solo messaggio e ovviamente bisognava parlare di meloni per smuovere il nostro mister president, the fashion ultra face plant jardineiro boy ahahahahah… bellissimo tanto bello di più perché sì IOIOIOIO.

xblog-screen-capture

The Melvins – Boris live!!

Ola amighi del vento porchese!

Visto che almeno un po’ di interessamento c’è stato, postiamo qualcosina sui Melvins, cari belli vecchi melvini peli peli.
Tanto per fare le cose col cazzo e il culo insieme senza dimenticare anche le orecchie per quelli che come Kriegor amano la completezza delle cose, ho deciso di proporvi più lavori di questa band, visto anche che la loro discografia è piuttosto ampieggiante e colma di ristampe e quindi si rischierebbe di non capire più un “cazzo di Mauro”, cosa non sempre edificante insomma.
Cominciamo con “26 songs”, raccolta messa insieme nel 2003 contenente per l’appunto 26 pezzi. Visto che qualcuno ha già fatto i compiti, traggo spudoratamente da wikipedia dove si parla anche delle vecchie versioni:
“6 Songs è un album della band americana dei Melvins, pubblicato originariamente nel 1986 dalla casa discografica C/Z Records. Dell’album esistono 4 differenti versioni, che differiscono sostanzialmente per il numero dei pezzi contenuti al loro interno, che coincidono con il titolo dell’album. Abbiamo quindi la prima versione, 6 Songs (1986, vinile), 8 Songs (1990, vinile), 10 Songs (1990, CD), 26 Songs (2003, CD). I pezzi sono tratti da due sessioni diverse del 1986. Le tracce dalla numero 1 alla 10 fanno parte dei dischi del 1990 (8-10 Songs), le tracce dalla 11 alla 16 dal vinile originale del 1986. Le tracce dalla 17 alla 19 sono tratte dal singolo Outtakes From First 7 inch del 1986. Le tracce dalla 20 alla 24 sono tratte da registrazioni precedenti mai pubblicate. La traccia 25 (Ever Since My Accident) è tratta dalla compilation Kill Rock Stars, mentre Hugh è una demo mai pubblicata prima. Nella tracklist del CD figurano 26 pezzi, mentre in realtà le tracce 25 e 26 sono unite in una unica traccia, la 25.”

Andiamo avanti con “Houdini”, disco comprato qualche anno fa più che altro per la coprtina simpaticissima e per una canzone che avevo sentito da qualche parte e che mi aveva ciapato tantissimo.
Ciulo la descrizione anche qui da wikipedia visto che mi trovo abbastanza d’accordo anche sul commento all’accessibilità musicale di questo album:
“Houdini è un album dei Melvins, pubblicato nel 1993 dalla Atlantic Records. Fu il primo album realizzato dal gruppo con una major. Viene considerato come uno dei lavori più accessibili della band, dovuto probabilmente all’accordo fatto con la casa discografica. Come produttore, oltre agli stessi Melvins, troviamo Kurt Cobain, il cantante dei Nirvana. Cobain produsse le tracce 1, 7, 8, 9, 12 e 13. Inoltre suona la chitarra in Sky Pup, e le percussioni in Spread Eagle Beagle.”

 

Ora, per rimarcare una delle tante collaborazioni fatte dai Melvins con altri artisti e per dare corso al commento di FaBio, eccovi l’album registrato dal vivo coi Fantômas e suonato da tutti i musicisti di entrambe le band simultaneamente. Una bella botta di tecnica e di Dave Lombardo!!

 

 

 

 

 

 

Bom, 3 album sono fin troppi credo, ma assolutamente sottonumero per sottolineare l’importantza di una band come i melvini pelini.

Belli anche da vedere… CAZZO che putens!!

Passiamo ora ad un altro video girato all’Amoeba di San Francisco. Anche qui, come nel post precedente, dovete arrangiarvi col link perché non posso rettoincorporare il video qui.

Boris Live @ Amoeba

È inutile fare introduzioni di sorta a sto gruppo se già avevate seguito i miei consigli qualche mese fa quando vi proposi il disco in collaborazione con gli stratosfrerici Sunn 0)))… se non l’avete fatto beh, cliccate e basta in ogni caso.

Ecco, tutto fatto, spero sia stato un bel post e che abbiate di che godere per un po’.

Ciau!

 

ATB

Melvins live! + Go!Kurt Russell

Melvins live nel 2008 e ancora potenti!
Da gustare in ogni sua forma ripensando anche agli anni passati.
Purtroppo non posso integrare il video direttamente nel blogggggo quindi vi dò il link e basta.
Melvins live @ Amoeba

Nel caso venisse dimostrato interessamento per questo gruppo enorme, potrei dedicare una piccola retrospettiva, ma dipende da voi…

Visto che nessuno se l’è cagato vi invito a guardare un saltino il post precedente.

Altra cosa importante per guastare la vostra esistenza… Cliccate sull’immagine sottostante!

Go!

 

Saluti

 

ATB