Warsore + Es gibt kein “Zeitgeist”, Scheisse nur

Dopo peripezie varie, ritardi e scazzi, rieccomi a infestare la rete per quanto mi è possibile.
Come già preannunciato in parte, oggi vi proporrò un tòcco di grinddecorre australiano very very putent e bell!

wEccoci dunque a parlare dell’EP “Brutal Reprisal” dei mitici Warsore.
Una figata pazzesca; grindcore di quello vero, grezzo, senza rispetto, senza tecnica, semplicemente vomitato fuori senza pietà e così reale, così sincero, primitivo e primordiale.
Intro un po’ stupide e sempre un po’ stupide e voci di sottofondo a rincarare il divertimento e tanto sano martellamento. Le chitarre, un poco di sottofondo a dire il vero, sono l’anti clean e le voci semplicemente si adattano benissimo al sound di disprezzo che viene fuori da sto bel dischetto.
Insomma l’avete capito, sto EP mi piace un casino e se ve lo propongo è perché non vi rispetto.
Trovato per un prezzo da ridere in una distro crucca quando ogni speranza sembrava ormai vana. A voi il divertimento!
front
back

Settimana scorsa in seguito ad un discorso fatto con l’Ano che si è protratto nel cuore della sera stanca, mi sono sentito spinto a guardare finalmente sto cazzo di Zeitgeist. Niente di chissà quanto nuovo a dire il vero visto che sinceramente mi sentivo e mi sento tutt’ora una che le cose le vede per quello che sono e non per quello che ti vengono presentate e mostrate. Fatto sta che è abbastanza noiosetto (due ore x due episodi…), ma se avete bisogno di qualche scusa ulteriore per odiare il sistema e l’essere umano potrebbe essere una visione terapeutica a suo modo.
Ciò che mi ha fatto decisamente sorridere è il progetto Venus (guardatevi i documentari, non ho voglia di spiegare troppo nei dettagli), che in poche parole implica l’amore (strettamente scritto in minuscolo!) fra gli essere umani… ebbene, non ci credo eheheh! Esiste solo il caos alla fine, non esiste un paradiso creato dall’uomo, non esiste la non-avidità, il non-odio, il non-fottiti-stronzo-adesso-ti-rubo-tutto-compresi-moglie-e-cane, al di fuori della natura umana; il marcio è onnipresente nella nostra specie e ciò che qualifica questi simpatici sognatori è un semplice “coglioni” e “infondo siete uguali agli altri”…!
Non esiste uguaglianza, non esiste libertà; l’anarchia è senz’altro l’unica forma di (auto)amministrazione e (auto)governo  più degna e nobile, ma è strettamente irrealizzabile e non può che condurre all’aspirato caos, che, forse sì, potrebbe effettivamente portare un beneficio uccidendo, estirpando le erbacce e dando la possibilità a chi ha veramente le palle di riprendere il controllo. Ma anche qui dove giungiamo? A una forma di controllo e di oppressione che a sua volta avvantaggerà pochi e fotterà molti.
Conclusione? Che si fottano tutti e giocate al grindcore che è meglio!

Saluti e a venerdì soccer da merda!

ATB

Advertisements

5 responses to “Warsore + Es gibt kein “Zeitgeist”, Scheisse nur

  1. Zeitgeist stronzata inutile. Non ho bisogno di un documentario del genere per rendermi conto che il mondo fa schifo, non ho bisogno di veder crollare le torri gemelle per rendermi conto che la democrazia fa schifo, e non ho bisogno di complicate descrizioni e di calcoli per rendermi conto che l’economia fa schifo. Fanculo tutto! (A)
    Warsore fighi!

    Like

  2. Mi fa piacere vedere FINALMENTE che ci sono persone che hanno capito che lo Zeitgeist Movement ed il Progetto Venus sono un utopia folle. Ormai un casino di gente sul web ha fatto del Progetto Venus la propria religione. Io credo invece che non sia altro che un utopia marxista/anarchica ma senza mai chiamarla col suo nome…
    Il mio parere può sembrare di parte data la mia professione (appartenente alle Forze Armate)…ma a quanto vedo non sono il solo ad avero capito che lo Zeitgeist project (come ogni rivoluzione della storia) non porterebbe a niente di meglio…l’uomo ha sempre fatto schifo e lo sarà sempre, con o senza il profitto.

    Like

  3. beh ti dirò, io ho semplicemente perso fiducia nel voler far bene dell’essere umano; una società, un uomo senza dio non potrà portare niente di buono a compimento semplicemente perché in fin dei conti si tratta sempre di interessi, soldi, potere e affini.

    non mi schiero politicamente da molto tempo ormai, ma posso sicuramente essere categorizzato dall’esterno come anarchico (aggiungerei indipendente perché per molti l’anarchia e più rigida di quanto si pensi) e non mi sembra di vederne dei principi in questo pseudo progetto. ci vedo molto più ex 68ini new wave in combutta con chissà chi. il sistema è marcio e noi stessi lo siamo diventati. non mi aspetto niente di meglio.
    saluti!

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s