American Hardcore – Speed Trial

Da non perdere assolutamente! Anzi cliccate subito sull’immagine e non perdete tempo a leggere le mie solite cazzate inutili.
Un interessantissimo documentario sull’hardcore americano della prima ora e sul suo sviluppo da realtà ultra locale a realtà nazionale. Attitudine DIY, nascita dello SxEx e tutti i gruppi importanti coinvolti per la prima volta tutti assieme in un documento audio/video che diventerà probabilmente parte della scuola per le future generazioni per comprendere che una volta la gente si incazzava e faceva qualcosa e non si limitava a fare l’emo, girare per negozi e succhiarsi l’uccello a vicenda.
Un invito inoltre al Ciülien per motivarlo nel suo lavoro e dargli appoggio morale visto il coraggio che ha dimostrato nel voler fare un documentario su una non-scena, cosa ben più complicata di una scena vera!

Commenti e suggerimenti più che ben accetti su un tema certamente interessante e che direttamente e/o indirettamente tocca anche noi visto che molte influenze, bronchiti, problemi alcoolici e 40 di febbre vengono da quei periodi eheheh!

Oltre ad “American Hardcore” ripropongo anche un link segnalato nei commenti al post precedente da FabioKill!.
Bellissima iniziativa e bel movimento… Averne di concerti così cazzo…! Dobbiamo veramente sperare in nuova gente e sperare non è proprio uno degli sport che ci riesce meglio…
A voi:

a sabato e/o al prossimo post

ATB

Advertisements

11 responses to “American Hardcore – Speed Trial

  1. L’avevo già visto! Triste cazzo rendersi conto che qui da noi sono sempre solo i soliti 4 gatti a fare un po di casino. Alla fine dire che Vichai è la scena non è poi così una stronzata, e il documentario del Giulio lo testimonierà sicuramente. Poi basta dare un’occhiata al tuo blog per rendersi conto di quanta partecipazione ci sia! Fanculo, l’importante è non laciarsi demoralizzare e aver sempre voglia di dare fastidio!

    Like

  2. uella gigi..
    il filmino porno xxx ardecore l’ho già visto pure (di patate) io..molto carino ed interessante..li ce n’era di gente che aveva volgia di farne..
    la visione fa però rizzare il penelope nella speranza di poter godere presto del pornazzo prodotto da rocco (per gli amici anal ciüli) garbani..
    nn piangiamo ma lottiamo per la nostra cacca..nn vedo l’ora di essere un po’ più in forma di modo da poter tornare a ditruggermi!!
    destrooooooooy!!!!!

    Like

  3. mi piace il fabio quando fa il fastidioso eheheh!
    oramai la situazione è alquanto triste; quello che diceva tuna nel doc del giulgio è verissimo: tutti hanno tutto, anche fare parte di una scena (??) ha connotati diversi oggi. non per forza bisogna essere in contatto con altri, non per forza bisogna scambiare dischi, spaccarsi il culo per trovare l’uscita più underground ecc. basta scrivere in google e voilà.
    anche noi ovviamente siamo parte di tutto questo e non possiamo erigerci a moralisti rotti in culo, resta però il fatto che siamo realisti e, vista la situazione, è di certo un grande pregio.

    rinnovo la mia felicità sia anale sia amichevole nell’aver trovato un altro scpanato come il fabio che come un tassello di puzzle rovinato da H2SO4 riesce a combinarsi perfettamente con la rete di ragno biohard tessa fino ad ora con poca cura e tanto alcool.

    credo che per il prossimo posto promuoverò un poco i due documentari sul metal che anche il ciülien ha già visto e forse non sarà l’unico, ma who cares?

    saluti

    Like

  4. bravo il nostro fashion plant jardinero boy preferito!
    non vediamo l’ora di riaverti fra noi per fare il casino.
    forse te l’ha già detto il ciülien dei go! kurt russell e di come gira bene anche lì il business eheh!

    aspettiamo sì il bel bambino by julio iglesias! potrà molto probabilmente essere una buona spinta alla riflessione per molti oltre ad un buon lavoro dal punto di vista documentaristico.
    nüm a scpeciom…!!

    Like

  5. Aspettate aspettate…per fortuna che avrò già chi mi darà una mano con il montaggio! Sono passato direttamente ai commenti senza leggere tutto l’articolo perché anche io ho visto questo film già due anni fa e mi aspettavo la rispostina pronta pronta dai soliti amanti del folklore! Siete bravi, siete grandi, vi voglio bene e anche bere insieme con voi perché é bello bere tutti insiema, spaccarsi il musone e pruciare piante!! Ach! C’é un gruppo punk nuovo nuovo che si chiamano Kurt Russell, porca miseriaccia…ma noi siamo “Go!”, e anche uno che si chiama Snake Pliskin, vardà té…Lo dico!

    Like

  6. eh sì porco mondo schifoso, altra storia!

    mi associo ovviamente al quanto è bello bere assieme in compagnia eheh!!

    go!kurt russel go! noi siamo più brutti quindi siamo brutti, appunto.

    sono contento che hai trovato il piedino per il montaggio delle pecore e dei cammelli.

    domani vado a fare le misurazioni del rendimento delle mucche da latte e penserò alle vostre belle tettine e specialmente a fafi eheheh!

    hai letto la bozza dell’intervista?

    Like

  7. Uao! I miei amici Bitcorsod’acquaruraleedesiguo e Eibridodicavalloeasino avranno presto di che darsi da fare!
    Ehi ma ti funziona nuovamente il fidbèc! Era una bella fatica prima!

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s